Paladini dei diritti umani

I diritti umani come patrimonio comune 

-Kofi Annan

"Possiamo avere religioni diverse, lingue diverse, colori della pelle diversa, ma apparteniamo tutti alla stessa razza umana."
                       

LE GARANZIE

La promozione e la tutela dei diritti umani costituiscono, com'è noto, uno dei fini fondamentali delle Nazioni Unite, affermato negli articoli 1 e 55 della Carta di San Francisco, proclamato solennemente dall'Assemblea generale nella Dichiarazione universale del 1948 e successivamente perseguito dagli organi dell'ONU mediante una serie ininterrotta di atti e iniziative, dall'adozione dei Patti internazionali del 1966 sui diritti civili e politici e sui diritti economici, sociali e culturali, fino alla recente riforma del 2006, istitutiva del Consiglio dei diritti umani, nuovo organo sussidiario dell'Assemblea generale.

20 articoli di promozione e tutela

La Carta dei DDU

Il 9 dicembre 1998 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la “Dichiarazione sul diritto e la responsabilità degli individui, dei gruppi e degli organi della società di promuovere e proteggere le libertà fondamentali e i diritti umani universalmente riconosciuti”, considerata anche come la “Carta dei DDU”.
La Dichiarazione non riconosce nuovi diritti fondamentali ma mira a legittimare e garantire coloro che operano in prima linea - in particolare membri di movimenti per la difesa dei diritti umani come le ONG (Organizzazioni Non Governative)

Le ONG

Sono organizzazioni indipendenti dai governi e senza scopo di lucro, operanti a livello locale, nazionale o internazionale.  Amnesty International  e Human Rights Watch si occupano della difesa dei diritti umani, al fine di denunciare ed eliminare gravi abusi e dare voce agli oppressi di tutto il mondo. La loro quotidiana lotta a tutela dei più deboli ha permesso a tutti noi di compiere enormi passi sulla via del rispetto e del riconoscimento della dignità altrui, semplicemente per il fatto che queste organizzazioni rappresentano tutti gli individui che non vogliono accettare l’ingiustizia. Pubblicando dossier e facendo appelli, tali ONG fanno sì che gli occhi di tutti si rivolgano verso coloro che brutalmente calpestano la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.


Puoi essere un paladino anche tu!

"Difensore dei diritti umani" (DDU) è un termine usato per descrivere persone che, individualmente o con altri, agiscono per promuovere o proteggere i diritti umani in modo non violento.

L'impegno sul campo

SCOPO: lotta contro le ingiustizie e in difesa dei diritti umani nel mondo.


Premio Nobel per la pace 1977 Amnesty International è un'organizzazione non governativa internazionale impegnata nella difesa dei diritti umani.

 


SCOPO: LOTTA ALLA POVERTA' E ALLA MALNUTRIZIONE


E'un'organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta alle cause della povertà. ActionAid basa il suo lavoro sul rispetto dei diritti umani e agisce insieme con le popolazioni e le comunità più emarginate attraverso programmi di sviluppo a lungo termine in Asia, Africa e America

 
 

SCOPO : SANITARIO CULTURALE


Life Support for Civilian War Victims, meglio nota con la denominazione breve Emergency, è un'associazione umanitaria italiana, fondata il 15 maggio 1994 a Milano da Gino Strada e dalla moglie Teresa Sarti, insieme a Carlo Garbagnati e Giulio Cristoffanini. 

Il messaggio della musica: universale!

Esiste un'unica risposta alle nostre domande: pace!